Passa ai contenuti principali

27/29 SETTEMBRE - ISOLA DEL GIGLIO CALMA-MENTE in occasione della feste dell'Uva e delle CANTINE aperte !

 


Isola del Giglio CALMA-MENTE!
Non c'è niente di più poetico e rilassante che visitare e camminare su un'isola alla fine dell'estate, quando il grande turismo se n'è andato. A settembre, quando le giornate sono sempre lunghe, le temperature piacevoli, il mare tiepido, il cielo più terso e i tramonti più rossi.
Un weekend lungo per scoprire a piedi - CALMA-MENTE - questa fantastica isola a misura d'uomo, tra natura, colori e sapori di mare, a fine settembre, quando si ha ancora voglia di aggrapparsi al sole e alla bella stagione! E quando qui si svolge la Festa dell'UVA e delle CANTINE APERTE nei vicoli del borgo di Giglio Castello: tradizione, sapori per un'esperienza indimenticabile!
Il viaggio non è itinerante quindi alloggeremo nello stesso hotel, a picco sul mare, nel bel borgo di Giglio Porto (hotel in mezza pensione) e ogni giorno faremo una camminata per scoprire l'isola, i suoi panorami, i paesi, il selvaggio SUD, l'OVEST che ci regala panorami su Montecristo, l'EST che guarda l'Argentario, e il NORD con il faro più bello. 
Calette e mare. Vigneti abbarbicati alla roccia. Casette e palmenti. Gigliesi meravigliosi. E tutta la poesia di vivere (anche se solo qualche giorno) su un'isola!
Non porteremo le auto sull'isola. Lì ci muoveremo a piedi e all'occorrenza con bus di linea e/o taxi.



➡️ 1 giorno
Partenza con traghetto da Porto Santo Stefano (ore 10.00 circa) e arrivo sull'Isola del Giglio - hotel e pranzo libero a Giglio Porto.
Nel pomeriggio escursione alle calette più belle dell'isola con soste e bagno, i dolmen e tanti panorami.
⭕ Km 10 - DISL (+ 100 - 400) DIFF: E (dati indicativi)

➡️ 2 giorno
Colazione in hotel e partenza per Giglio Castello.
Trekking ad anello per il Faro di Capel Rosso. Sentiero di crinale panoramico tra natura e profumi. Le vigne, la macchia mediterranea, le scogliere.
Visita a Castello che è uno dei "Borghi più belli d'Italia".
Rientro con bus in hotel e cena
⭕ Km 14 - medio (disl. + 500 metri) DIFF: E (dati indicativi)

➡️ 3 giorno
Colazione in hotel.
Escursione a Punta del Fenaio fino al borgo di Campese.
Relax sulla spiaggia. Rientro al porto e partenza per Porto Santo Stefano.
⭕ Km. 10 -medio (disl. +300) DIFF: E (dati indicativi)
Arrivo indicativo ore 18.30 circa


⚠️  Viaggio trekking dove sono necessarie le SCARPE DA TREKKING.
Cammineremo su sentieri, strade nel bosco, stradelli poderali, antiche mulattiere, brevi tratti di asfalto (non transitati) ove necessario.
↗️ Difficoltà tecniche escursioni: medie
↗️ Livello impegno escursioni: medio per lunghezza e dislivello.
I percorsi potrebbero subire modifiche in base al meteo e/o situazioni contingenti.
Costo a persona (in camera doppia):  360 €
Comprensivo di:
Traghetto A/R da Porto Santo Stefano
Hotel***in mezza pensione
Servizio Guida Ambientale per tutta la durata del viaggio
Assicurazione
Supplemento singola: 25 euro a notte
Sono esclusi costi per bus e/o taxi per spostamenti sull'isola 
Pranzi (al sacco) dei 3 giorni

X INFORMAZIONI : 

Eleonora Grechi 
cell. 3920579570
leviedelchianti@gmail.com
X ISCRIZIONI CONTATTARE  
👉 TOUR OPERATOR
Certosa Viaggi
sabrina@certosaviaggi.it
055 204 9692

Post popolari in questo blog

GORGONA ESTATE 2024 - DATE DISPONIBILI

    QUESTE LE DATE DI PRIMAVERA/ESTATE 2024    GORGONA - ISOLA DI RINASCITA E COLORE Gorgona  non è semplicemente un'isola. E' un luogo a parte. Un piccolo mondo unico. Uno scoglio in mezzo al mare difficile da descrivere in poche righe, dove una natura lussureggiante si lega alla storia, importante e complessa, del suo penitenziario, tutt'ora attivo.  Un carcere unico al mondo dove ogni giorno si vive, si lavora, si rinasce,  tra mare, cielo e natura.  GORGONA è l'isola più bella tra le nostre isole della Toscana.  Possono sbarcare sull'isola  SOLO 100 persone al giorno  SOLO 3 giorni a settimana!  SABATO 29 GIUGNO (COMPLETO) DOMENICA 14 LUGLIO (5 POSTI) LUNEDI' 15 LUGLIO (2 POSTI) SABATO 27 LUGLIO (COMPLETO) LUNEDI' 5 AGOSTO  (10 POSTI) SABATO 31 AGOSTO  (COMPLETO) DOMENICA 8 SETTEMBRE  (4 POSTI) LUNEDI' 9 SETTEMBRE  (12 POSTI) DOMENICA 22 SETTEMBRE  ( 12 POSTI) Chiunque decida di sbarcare e visitare questo angolo di roccia in mezzo al mare blu cristal

Scarpe da trekking: chi più spende meno spende, o meglio, chi più spende si fa meno male e fa meno fatica.

  Questo piccolo “trattato semi-serio” vuole spiegare, spero con chiarezza, il perché sia utile e necessario indossare le cose giuste ai piedi quando si decide di andare a camminare. Sono i piedi che ci portano in giro e dobbiamo averne cura e rispetto altrimenti, come moltissimi hanno già testato personalmente, con non pochi pentimenti, la vendetta dei piedi maltrattati arriverà funesta e puntuale e prevede: slogature, cadute, sbucciature, tendiniti, dolori alle gambe, dolori alla schiena e conseguente abbandono dell’hobby delle camminate. Dopo tanti anni che faccio la guida ambientale mi stupisco ancora delle tante persone che si intestardiscono di approcciarsi a questo hobby/sport/passione con calzature non adeguate. Tra l’altro spesso con forte “impermalosimento” nel caso ci si permetta di dare un consiglio. Non è raro, vi assicuro, che, nonostante le istruzioni date più e più volte, si presentino la mattina alle camminate persone con scarpe, come dico io, “da tapis roulant”

6 e 7 luglio - CASTELLUCCIO DI NORCIA E CASCATE DELLE MARMORE

  Fioriture Castelluccio di Norcia, Cascate delle Marmore, Lago di Piediluco, il borgo di Narni e Narni Sotterranea! Gita di due giorni con un pò di "tutto" ! Trekking a Castelluccio di Norcia per le fioriture, escursione alla Cascata delle Marmore, Lago di Piediluco con escursione in battello in notturna e cena sul lago, visita a Narni sotterranea. Non ci si annoierà di certo e non mancheranno le cose belle da vedere. Questi sono posti che non hanno bisogno di nessuna presentazione. Però farò un breve ripasso: Le FIORITURE DI CASTELUCCIO di Norcia sono famose in tutto il mondo. Un miracolo della natura che si ripropone ogni anno ai nostri occhi per pochi giorni. Giungono qui persone e fotografi da ogni parte del mondo per vederle! CASCATE DELLE MARMORE : con i suoi 165m, è una delle più alte d’Europa. Si forma alla confluenza del fiume Velino nel fiume Nera. Nel 271 a.C. i romani iniziarono gli scavi del canale canale in cui far confluire tutte le acque della palude che cop