Passa ai contenuti principali

Sab 8 giugno - Tramonto, vino, lucciole e lanterne ( + visita Fattoria San Michele a Torri)

 

Comincia l'estate e ricominciano le camminate "Chianti di sera"!
Passeggiata serale e notturna per arrivare, godendoci la bella aria fresca della sera, alla Fattoria di San Michele a Torri, storica e importante azienda della Val di Pesa dove da sempre si agricoltura e allevamento biologico.
Visita all'azienda.
Faremo la nostra cena con lo sguardo al panorama e al tramonto.(cena semplice con pasta fredda, schiacciata + acqua e vino della Fattoria San Michele a Torri)
Rientro in notturna tra campi, profumi di fiori e tra le lucciole!
Evento in collaborazione con "Festa Arte e Sport di Cerbaia" e a numero chiuso (massimo 25 partecipanti - iscrizione obbligatoria)
⭕ Dettagli camminata:
Anello di circa 9 km su facili sentieri e stradelli di campo. Un piccolo tratto di asfalto necessario.
➡️ ADATTA : a tutti purché in buona salute e con calzature adeguate
🕓 Orario di ritrovo: ore 16.45 a CERBAIA (punto preciso verrà indicato agli iscritti un paio di giorni prima)
Orario fine: ore 23.00 circa
🎒 Cosa portare: zainetto leggero con acqua, vestiti adatti per la serata fresca, torcia.
🥾 SCARPE DA TREKKING OBBLIGATORIE per motivi di sicurezza (chi sprovvisto di calzatura adeguata non potrà partecipare alla camminata - dovrà comunque versare la quota totale)
🌦️ In caso di meteo avverso l'escursione verrà cancellata. Verrete avvisati dalla guida il giorno stesso entro le ore 15.00
➡️ Costo: 25 euro a persona per organizzazione e accompagnamento Guida Ambientale + VISITA in esclusiva alla Fattoria San Michele a Torri + cena semplice preparata dallo staff della "Festa Arte e Sport di Cerbaia" (menù "a sorpresa" con pasta fredda e schiacciata).
La guida è in possesso di regolare assicurazione RCT.
I partecipanti NON sono coperti da polizza infortuni personale.
Gruppo a numero chiuso: massimo 25 persone
Per informazioni e iscrizioni:
Eleonora Grechi : Cell. 3920579570
leviedelchianti@gmail.com
Per iscrizioni inviare un messaggio lasciando nome, cognome e numero di telefono.
⚠️ ATTENZIONE: il pagamento sarà fatto in loco alla partenza della camminata ma, essendo un evento a numero chiuso, prego di comunicare in tempo rispettoso l'eventuale rinuncia, per poter completare il gruppo e far partecipare altre persone. Grazie
⚠️ ATTENZIONE: come in ogni escursione, se necessario, il percorso potrebbe subire modifiche in base alle condizioni meteo e a situazioni contingenti.
⚠️ ATTENZIONE: prima di iscriversi leggere bene le informazioni e valutare il proprio stato psico-fisico. L'iscrizione comporta la presa visione e accettazione delle informazioni

Post popolari in questo blog

GORGONA ESTATE 2024 - DATE DISPONIBILI

    QUESTE LE DATE DI PRIMAVERA/ESTATE 2024    GORGONA - ISOLA DI RINASCITA E COLORE Gorgona  non è semplicemente un'isola. E' un mondo a parte. Un piccolo mondo unico e speciale. Uno scoglio in mezzo al mare difficile da descrivere in poche righe, dove una natura lussureggiante e selvaggia si lega alla storia, importante e complessa, del suo penitenziario, tutt'ora attivo.  Un carcere unico al mondo dove si ogni giorno si vive, si lavora, si rinasce, tra mare, cielo e natura.  GORGONA è l'isola più bella tra le nostre isole della Toscana.  Possono sbarcare sull'isola  SOLO 100 persone al giorno  SOLO 3 giorni a settimana!  SABATO 25 MAGGIO ( completo) DOMENICA 9 GIUGNO (COMPLETO) LUNEDI' 10 GIUGNO (COMPLETO) SABATO 29 GIUGNO (COMPLETO) DOMENICA 14 LUGLIO (6 POSTI) LUNEDI' 15 LUGLIO (12 POSTI) SABATO 27 LUGLIO (8 POSTI) LUNEDI' 5 AGOSTO  (15 POSTI) SABATO 31 AGOSTO  (3 POSTI) DOMENICA 8 SETTEMBRE  (8 POSTI) LUNEDI' 9 SETTEMBRE  (20 POSTI) DOMENICA 22

Scarpe da trekking: chi più spende meno spende, o meglio, chi più spende si fa meno male e fa meno fatica.

  Questo piccolo “trattato semi-serio” vuole spiegare, spero con chiarezza, il perché sia utile e necessario indossare le cose giuste ai piedi quando si decide di andare a camminare. Sono i piedi che ci portano in giro e dobbiamo averne cura e rispetto altrimenti, come moltissimi hanno già testato personalmente, con non pochi pentimenti, la vendetta dei piedi maltrattati arriverà funesta e puntuale e prevede: slogature, cadute, sbucciature, tendiniti, dolori alle gambe, dolori alla schiena e conseguente abbandono dell’hobby delle camminate. Dopo tanti anni che faccio la guida ambientale mi stupisco ancora delle tante persone che si intestardiscono di approcciarsi a questo hobby/sport/passione con calzature non adeguate. Tra l’altro spesso con forte “impermalosimento” nel caso ci si permetta di dare un consiglio. Non è raro, vi assicuro, che, nonostante le istruzioni date più e più volte, si presentino la mattina alle camminate persone con scarpe, come dico io, “da tapis roulant”