Passa ai contenuti principali

Dom 30 giugno - Ritorno a Vallombrosa

 

Ogni tanto fa proprio bene tornare a Vallombrosa.
Un luogo bello e importante che ha poco bisogno di tante presentazioni.
Sotto gli abeti chiamati i "giganti d'Italia": i profumi del legno, i panorami, le fonti d'acqua, i piccoli bivacchi. L'abbazia, la peschiera, le foreste. Oggi riserva biogenetica ma luogo mistico da più di un millennio. Qui dove la bellezza naturale si fonde con tanta spiritualità.
Saliremo in Secchieta "a quasi 1500", lungo sentieri di foresta e di crinale. Il Paradisino, la Strada del Granduca, le fioriture, le alte pale eoliche e una buona sosta per un gelato o una birra al rifugio.
🥾⭕ Dettagli camminata:
Anello di 16 km (circa) su sentieri di montagna - a quote tra 900 e 1450 metri
DIFFICCOLTA': media
IMPEGNO: medio/alto
↗️ DISLIVELLO : + 700
ADATTO A ❓: persone abituate a camminare
🕓 Orario di ritrovo: ore 9.30 a VALLOBROSA (Reggello)
Orario fine: ore 17.00 circa
🎒 Cosa portare: zaino con acqua, pranzo al sacco, vestiti adeguati ad un percorso in montagna (quota 900/1450 metri).
🥾  SCARPE DA TREKKING ALTE ALLA CAVIGLIA OBBLIGATORIE - obbligatorie non vuol dire consigliate ma NECESSARIE (chiunque sprovvisto non potrà partecipare alla camminata)
🌦️ In caso di meteo avverso l'escursione verrà cancellata. Verrete avvisati dalla guida il giorno precedente (ore 18.30 circa).
Costo: 18 € a persona per organizzazione e accompagnamento Guida Ambientale Escursionistica
Sconto riservato Soci CHIANTIMUTUA € 7.50
Sconto riservato Soci CRAL Regione Toscana € 7.50
Comunicare numero tessera associativa al momento dell'iscrizione.
ℹ️ La guida è in possesso di regolare assicurazione RCT.
ℹ️ I partecipanti NON sono coperti da polizza infortuni personale.
Gruppo a numero chiuso: minimo 8/ massimo 20 persone
Per informazioni e iscrizioni:
Eleonora Grechi : cell. 3920579570
leviedelchianti@gmail.com
Per iscrizioni inviare un messaggio lasciando nome, cognome e numero di telefono.
⚠️ ATTENZIONE: il pagamento sarà fatto durante la giornata del trekking ma, essendo questo trekking a numero chiuso, prego tutti, in caso di rinuncia, di voler avvertire in tempo utile per poter trovare sostituzioni e poter fare il gruppo completo. Grazie
⚠️ ATTENZIONE: come in ogni escursione, se necessario, il percorso potrebbe subire modifiche in base alle condizioni meteo e a situazioni contingenti.
⚠️ ATTENZIONE: prima di iscriversi leggere bene le informazioni e valutare il proprio stato fisico. L'iscrizione comporta la presa visione e accettazione delle informazioni


Post popolari in questo blog

GORGONA ESTATE 2024 - DATE DISPONIBILI

    QUESTE LE DATE DI PRIMAVERA/ESTATE 2024    GORGONA - ISOLA DI RINASCITA E COLORE Gorgona  non è semplicemente un'isola. E' un luogo a parte. Un piccolo mondo unico. Uno scoglio in mezzo al mare difficile da descrivere in poche righe, dove una natura lussureggiante si lega alla storia, importante e complessa, del suo penitenziario, tutt'ora attivo.  Un carcere unico al mondo dove ogni giorno si vive, si lavora, si rinasce,  tra mare, cielo e natura.  GORGONA è l'isola più bella tra le nostre isole della Toscana.  Possono sbarcare sull'isola  SOLO 100 persone al giorno  SOLO 3 giorni a settimana!  SABATO 29 GIUGNO (COMPLETO) DOMENICA 14 LUGLIO (5 POSTI) LUNEDI' 15 LUGLIO (2 POSTI) SABATO 27 LUGLIO (COMPLETO) LUNEDI' 5 AGOSTO  (10 POSTI) SABATO 31 AGOSTO  (COMPLETO) DOMENICA 8 SETTEMBRE  (4 POSTI) LUNEDI' 9 SETTEMBRE  (12 POSTI) DOMENICA 22 SETTEMBRE  ( 12 POSTI) Chiunque decida di sbarcare e visitare questo angolo di roccia in mezzo al mare blu cristal

Scarpe da trekking: chi più spende meno spende, o meglio, chi più spende si fa meno male e fa meno fatica.

  Questo piccolo “trattato semi-serio” vuole spiegare, spero con chiarezza, il perché sia utile e necessario indossare le cose giuste ai piedi quando si decide di andare a camminare. Sono i piedi che ci portano in giro e dobbiamo averne cura e rispetto altrimenti, come moltissimi hanno già testato personalmente, con non pochi pentimenti, la vendetta dei piedi maltrattati arriverà funesta e puntuale e prevede: slogature, cadute, sbucciature, tendiniti, dolori alle gambe, dolori alla schiena e conseguente abbandono dell’hobby delle camminate. Dopo tanti anni che faccio la guida ambientale mi stupisco ancora delle tante persone che si intestardiscono di approcciarsi a questo hobby/sport/passione con calzature non adeguate. Tra l’altro spesso con forte “impermalosimento” nel caso ci si permetta di dare un consiglio. Non è raro, vi assicuro, che, nonostante le istruzioni date più e più volte, si presentino la mattina alle camminate persone con scarpe, come dico io, “da tapis roulant”

6 e 7 luglio - CASTELLUCCIO DI NORCIA E CASCATE DELLE MARMORE

  Fioriture Castelluccio di Norcia, Cascate delle Marmore, Lago di Piediluco, il borgo di Narni e Narni Sotterranea! Gita di due giorni con un pò di "tutto" ! Trekking a Castelluccio di Norcia per le fioriture, escursione alla Cascata delle Marmore, Lago di Piediluco con escursione in battello in notturna e cena sul lago, visita a Narni sotterranea. Non ci si annoierà di certo e non mancheranno le cose belle da vedere. Questi sono posti che non hanno bisogno di nessuna presentazione. Però farò un breve ripasso: Le FIORITURE DI CASTELUCCIO di Norcia sono famose in tutto il mondo. Un miracolo della natura che si ripropone ogni anno ai nostri occhi per pochi giorni. Giungono qui persone e fotografi da ogni parte del mondo per vederle! CASCATE DELLE MARMORE : con i suoi 165m, è una delle più alte d’Europa. Si forma alla confluenza del fiume Velino nel fiume Nera. Nel 271 a.C. i romani iniziarono gli scavi del canale canale in cui far confluire tutte le acque della palude che cop