Passa ai contenuti principali

25/26 giugno - Castelluccio di Norcia per le fioriture

 

Fioriture Castelluccio di Norcia, Vallo di Nera, Cascate delle Marmore e Lago di Piediluco

Gita di due giorni con "tutto": trekking a Castelluccio di Norcia, escursione fino in cima alla Cascata delle Marmore, visita al romantico borgo di Vallo del Nera, pranzo sul lago e gita in battello.
Non ci si annoierà di certo e non mancheranno le cose belle da vedere.
Questi son posti che non hanno bisogno di nessuna presentazione.
Però farò un breve ripasso:
Le FIORITURE DI CASTELUCCIO di Norcia sono famose in tutto il mondo. Un miracolo della natura che si ripropone ogni anno ai nostri occhi per pochi giorni. Giungono qui persone e fotografi da ogni parte del mondo per vederle!
VALLO DEL NERA, stupendo e intimo gioello eletto uno dei "Borghi più belli d'Italia".
CASCATE DELLE MARMORE: con i suoi 165m, è una delle più alte d’Europa. Si forma alla confluenza del fiume Velino nel fiume Nera. Nel 271 a.C. i romani iniziarono gli scavi del canale canale in cui far confluire tutte le acque della palude che copriva l’attuale piana reatina, portandole verso il ciglio della rupe di Marmore, dove sarebbero poi precipitate con una spettacolare caduta.
LAGO DI PIEDILUCO: non lo conoscete, giusto? ahi-ahi-ahi! E' bellissimo, col suo borgo medievale affacciato sull'acqua, le spiaggete, l'antica Rocca. Pranzeremo sul lago e poi faremo una bella gita rilassante e panoramica in battello per ammiralo da un altro punto di vista.
Questa gita è anche molto adatta agli amanti della fotografia.
Chi si vuole dedicarsi solo alle foto sarà libero di non fare le camminate e di dedicarsi solo alla fotografia. Basterà metterci d'accordo.
PROGRAMMA di massima:
SABATO 25 GIUGNO
Ritrovo in BUS (gran turismo).
Arrivo a CASTELLUCCIO di NORCIA e trekking ad anello di 8 km - dislivello in salita 250 metri circa. Rientro a Castelluccio e pranzo libero in paese. Dopo pranzo camminata di 5 km nel Pian Grande per vedere i campi con le fioriture.
Partenza in BUS per Vallo di Nera - Visita libera a questa piccola perla, eletto “Borgo più bello d’Italia”.
Arrivo in Hotel per la cena ed il pernottamento.
DOMENICA 26 GIUGNO
Partenza con BUS per le CASCATE DELLE MARMORE ed escursione classica (6 km circa con un dislivello in salita 300 metri circa).
Subito dopo andremo al
LAGO DI PIEDILUCO e pranzo al ristorante sul lago.
Visita a Piediluco e salita alla Rocca di Piediluco - camminata di 4km dislivello in salita 200 metri circa.
Gita in battello sul lago.
Arrivo a casa in tarda serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 225
LA QUOTA COMPRENDE:
| Viaggio in pullman G.T. A/r | Pullman a disposizione per visite come da programma | Nostra guida ambientale che vi seguirà per tutto il viaggio ed il trekking indicato nel programma | 1 giorno cena e pernottamento hotel 3* | Ingresso alle Cascate delle Marmore | Pranzo al ristorante sul lago di Piediluco ( l’Amaca dell’Eco) con bevande incluse ½ acqua e ¼ di vino | Giro in battello sul Lago di Piediluco | Assicurazione medica e bagaglio | Nostra.assistenza intero periodo
LA QUOTA NON COMPRENDE:
| Bevande | Mance | Facchinaggio | Extra in genere di carattere personale e tutto quanto non riportato sotto la voce “ la quota comprende”.
Supplemento camera singola € 15,00
Per il luogo di ritrovo BUS chiamateci al n.0552049692
(l'orario verrà indicato al nel foglio notizie)
Evviva !
Chiamatemi se volete info.
Sarò la vostra guida!
Eleonora Grechi
cell. 3920579570
leviedelchianti@gmail.com
TUOR OPERATOR
Certosa Viaggi
sabrina@certosaviaggi.it
055 204 9692

Post popolari in questo blog

Scarpe da trekking: chi più spende meno spende, o meglio, chi più spende si fa meno male e fa meno fatica.

  Questo piccolo “trattato semi-serio” vuole spiegare, spero con chiarezza, il perché sia utile e necessario indossare le cose giuste ai piedi quando si decide di andare a camminare. Sono i piedi che ci portano in giro e dobbiamo averne cura e rispetto altrimenti, come moltissimi hanno già testato personalmente, con non pochi pentimenti, la vendetta dei piedi maltrattati arriverà funesta e puntuale e prevede: slogature, cadute, sbucciature, tendiniti, dolori alle gambe, dolori alla schiena e conseguente abbandono dell’hobby delle camminate. Dopo tanti anni che faccio la guida ambientale mi stupisco ancora delle tante persone che si intestardiscono di approcciarsi a questo hobby/sport/passione con calzature non adeguate. Tra l’altro spesso con forte “impermalosimento” nel caso ci si permetta di dare un consiglio. Non è raro, vi assicuro, che, nonostante le istruzioni date più e più volte, si presentino la mattina alle camminate persone con scarpe, come dico io, “da tapis roulant”

Isola di GORGONA - nuove date: 13 giugno / 20 giugno / 10 luglio / 24 luglio

  Gorgona non è semplicemente un'isola. E' un mondo a parte. Un piccolo mondo unico e speciale. Uno scoglio in mezzo al mare difficile da descrivere in poche righe, dove una natura lussureggiante e selvaggia si lega alla storia, importante e complessa, del suo penitenziario (tutt'ora attivo). Chiunque decida di sbarcare e visitare questo angolo di roccia in mezzo al mare blu e cristallino, sarà certamente un privilegiato e porterà con sé tutta la vita un bellissimo e indelebile ricordo. Un giorno speciale. Un trekking speciale. L'Isola di Gorgona, nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano è un luogo straordinario, selvaggio, unico e incontaminato. Antiche fortificazioni e torri di avvistamento che ci parlano di pirati. Baie e insenature con acque cristalline, natura selvaggia, resti dell'antica civiltà romana. Il borgo dei pescatori. Profumi di macchia mediterranea. Panorami immensi tra mare, isole e cielo. Un viaggio nella natura e nel tempo. Un viaggio per